i got the fever for the flavour

Questa sera, mentre tornavo a casa sotto la pioggia e ascoltavo musica a 25 (cioè al massimo) nel mio amatissimo zen bianco, mi è venuto un pensiero.
Anzi, per essere precisi, un contropensiero.

Sono sempre stata convinta che, se hai l’opportunità di scrivere un libro, dentro ci devi sbattere tutto quello che per te è importante, le tue manie, le tue passioni, le tue ossessioni.

Ma non è vero. Non è detto.

Nel mio libro (vedi il link COME PANE E BURRO a fianco, nella sezione molle e farfalle) cito due canzoni. Certo, mi piacciono molto entrambe ma non sono assolutamente le mie preferite.
Che strano, non ci avevo mai pensato.
Le mie canzoni preferite sono tante e forse domani cercherò i video e li inserirò insieme ai testi.

Domani…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: