quando non ce la fai più

stronzo.jpg

Non so se ridere o piangere, alla fine scelgo ridere perchè non vale la pena versare lacrime per certe cose. Tanto ormai uno ci si abitua ad essere trattato come un cretino. Poi ti fermi e prendi fiato dopo tre anni in un’università che potessi tornare indietro non rifaresti manco pagato (e pagato bene!) e pensi che invece i soldi glieli hai dovuti dare tu!!! E per farti prendere in giro!!!
Mi chiamano dalla segreteria per dirmi che sono iscritta a esami a cui mi ero sì iscritta, ma mesi e mesi fa.
Panico.
Dovrei partire domattina, sta a vedere che hanno combinato uno dei loro soliti casini, si sono persi i miei documenti. Sarà un caso oppure dietro alla segreteria si nasconde una lobby di avide succhia sangue (per essere educata) che ce l’hanno con me??? Aiuto!!!
Poi mi tranquillizzo, che volete che sia, al massimo mi ri-spostano la tesi di altri due o tre mesi, così vinco un altro bonus e altre tasse. Respiro regolare e cerco di pensare al pilates, allo zen, al tai chi, insomma qualcosa di rilassante, quando ecco di nuovo squittire dall’altro capo del filo. Si era sbagliata (ma non si può usare quella parola, è riservata agli studenti o a me in fattispecie!) e in effetti l’iscrizione per domani risulta; allora per non rischiare le dico che anche dopodomani c’è una mia iscrizione, ma glielo dico con tono gentile e sbaglio rendendomi subito conto che nel loro dizionario questa parola non esiste.
Risposta (da leggere con tono impertinente e decisamente imperativo) “domani vai in segreteria e controllerai tu la tua iscrizione, io non lo faccio!!!”.
Ma pensa tu, per cosa mi aveva chiamato questa simpatica donnetta?
Certe cose hanno dell’incredibile, ma perchè non riderci su e constatare per l’ennesima volta che il prototipo di italiano che va per la maggiore è lo stronzo?🙂

ps. tengo a precisare, per chi conosce me e il trattamento che ho sempre ricevuto dalla suddetta segreteria, che non mi riferisco a persone con precedenti in questo senso, ma all’unica che ancora non si era dimostrata per quello che è. Non sono il tipo che porta rancore, però il tipo che si mortifica e soffre degli sgarbi altrui sì.

ps2. che disastro, ora sto anche peggio. Ho controllato le iscrizioni e risulto effettivamente iscritta ad un altro esame, ora lo so che devo ammettere che è una mia distrazione ed è così ma sembra quasi impossibile e non sto qui a spiegare il perchè! Questo non cambia nulla, mi sento amareggiata e presa in giro, per non parlare del fatto che probabilmente non importerà niente a nessuno là e finirà che davvero non potrò laurearmi di nuovo (oddio!). Ora mi chiedo, se questa mattina avessimo controllato meglio, magari con un pò di educazione… Lasciamo perdere, ormai domani si vedrà, solo mi sento una stupida perchè finisce sempre così, avrei dovuto insistere, controllare sul momento, chiedere di ascoltarmi in fondo è quello che dovrebbero fare ma la rabbia per essere nuovamente trattata con sufficienza mi ha fatto dimenticare tutto il resto. Il sogno di questa notte evidentemente era un presagio.

9 Risposte to “quando non ce la fai più”

  1. aury Says:

    ecco appunto…e smettila di somatizzare…SANTA PAZIENZA ARRABBIATI!!!!!
    sono delle zitelle acide e stronze quelle della nostra segreteria xche devi per forza riderci su???
    oggi invece di andare a fare yoga pilates o quello che è va a prendere a pugni il sacco della box!!!!!!!
    p.s. ci vediamo mercolediiiiiiiiiiii e non correre in macchina!
    baci
    ihihihih

  2. noe Says:

    Ecco, quando sento questi racconti non posso fare altro che essere sempre più convinta della scelta che ho fatto!addio pesaro, Roma sarà anche un casino ma è giustificato, lì eravamo in 4 gatti e non riescono a fare niente come si deve!!!…
    ha ragione aury (che saluto!), altro ch yoga, calci nel culo ci vogliono!

  3. rigelblue Says:

    grazieeeee!!!! ma a saperlo prima che questo blog è così liberatorio, l’avrei aperto anni fa!!! io mercoledi però me ne vado, arrivo domani e me ne riparto il prima possibile, in ogni caso spero di riuscire a vederti!
    il fatto è che quando provo a incazzarmi mi ritrovo circondata da chi, per il mio bene, vorrebbe che mi calmassi. invece mi piacerebbe tanto poter urlare… Quindi alla fine tendo a rilassarmi in ogni caso, anche se ogni tanto mi partono i tic nervosi!🙂

  4. Cherrygrrl Says:

    Beata te che ti sai trattenere, io sono una vera “drama queen” delle inccazzature con urla, strepiti ed imprecazioni contro il mondo intero… quando stavo per laureami ho rischiato di sfasciare la tastiera del pc per il nervoso per colpa dei secretari deficienti che avevano perso i miei documenti di stage! (senza quelli non potevo laurerami!)
    Secondo me tutti i segretari sono incompetenti… e pure gli impiegati che lavorano in posta, in particolare a quella centrale del mio paese oh! Uguali ai segretari!
    Mi sono sfogata, ora sto meglio!

  5. rigelblue Says:

    vogliamo parlare del personale delle ferrovie?????🙂
    basta, ho posato l’ascia di guerra, per fortuna tutto si è messo a posto grazie a giacomo che ha parlato con chi di dovere, quando si dice la persona giusta al posto giusto!!! io alla fine mi sono calmata anche se devo dire che l’incazzatura e lo sfogo mi hanno rigenerata! ringrazio tutte voi per l’appoggio morale che mi è stato davvero indispensabile per arrivare integra alla fine di questa giornata. mi avete dato una forza incredibile!!!

  6. Carlita Says:

    Beh, arrivo un po’ in ritardo a commentare questo post, giusto per dirti che ho taaaante cose da raccontarti, visto che ho scoperto i retroscena della mia laurea. Diciamo solo che partivo da un punteggio di 109/110, ho fatto una tesi sperimentale che mi verrà pubblicata e, malgrado ciò, la presidentessa Mondaini della mia commissione di laurea (quel caschetto malefico lo conoscete tutti) insieme all’amichetta “immaginaria” non volevano darmi la lode perchè, d’altronde, io sono “troppo bella e troppo elegante per essere una che davvero studia, si impegna e ottiene dei risultati grazie a questo”.
    E c’è molto di più…
    Che dire: forse l’invidia è il fil rouge della nostra (ormai vostra, per fortuna) facoltà?
    Non lo so, so solo che sono stata molto fortunata ad avere come relatore il mio prof, che mi ha difesa a spada tratta e che è trooooooooppo tenero!
    Fatti sentire appena puoi, ti voglio raccontare tutto!

  7. Francesca Akira89 Says:

    Beh, che dire, meno male che sono ancora al lice… °_°
    Ancora per poco, però… Che noia, non voglio diplomarmi… >..>)
    A Praga è andato tutto bene, l’hotel era a prova di scherzi…😄
    Video Girl Ai lo conosco di fama ma non mi attira…^^’
    Sig, ancora un volume e Fruits Basket è finito…😥
    ps. non ho messo il vero indirizzo di posta v.v;

  8. rigelblue Says:

    mmmhhh.. se ti avanza tempo un giorno prova a dare un’occhiata solo al primo volume, ma non sbagliarti con video girl len, io non l’ho letto ma dicono che non sia all’altezza del primo😉 ah, goditi il liceo, penso che tutti qui possano testimoniare che è un momento davvero bello – certo non so come girino le cose adesso, con tutto quello che si vede al tg! però “ai miei tempi” (oddio!!!) era proprio una figata!

  9. rigelblue Says:

    oh carla tesoro mio!!! non mi ero mica accorta del tuo commento, finalmente sei tornata iniziavo a preoccuparmi! certo, voglio sapere TUTTO per filo (compreso quello rosso) e per segno!!! ma come pensavano di non darti la lode? scusa ma uno studente che arriva a 109 di suo mi pare che se la meriti a prescindere a meno che non faccia proprio una figura pessima alla laurea ma so che non è il tuo caso! assurdo… ma la media si fa normale come dicono le miss della segreteria o ponderata? loro mi hanno fatto fare il totale diviso numero degli esami per undici diviso tre…
    vedi a me il problema non si pone, quello che ho scritto mi appassiona e sai che lo faccio per me però le persone che si schierano in difesa dello studente in questi casi sono davvero rare e tu ne hai trovata una, sono contenta anche perchè è bello sapere che da qualche parte c’è giustizia! forse te l’hanno voluta far sudare… non so, non capisco. ci sentiamo presto, anzi prestissimo!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: